Prestazioni

Ecografia tridimensionale ostetrico-ginecologica

In ostetricia lo studio tridimensionale consente
di valutare meglio alcune parti del feto, in particolare il volto.
In campo ginecologico l’ecografia tridimensionale è fondamentale nello studio dell’infertilità legata alle malformazioni uterine

Ecografia transvaginale

L’ecografia transvaginale è un esame dell’apparato genitale femminile (utero, ovaie, tube) eseguito mediante l’impiego di ultrasuoni, emessi da una sonda ecografica vaginale. È un esame indolore che può essere eseguito in ogni momento del ciclo mestruale o in menopausa.

Translucenza nucale

È un’ecografia che viene eseguita fra l’11° e la 13° settimana di gravidanza per valutare il rischio che il feto sia portatore di alcune anomalie cromosomiche come la Sindrome di Down. È possibile identificare i feti a rischio con un’accuratezza superiore al 90%, evitando il ricorso ad esami invasivi come villocentesi ed amniocentesi.

Ecografia morfologica di secondo livello

Si tratta di una dettagliata indagine ecografica del feto, che viene eseguita fra 19 e 22 settimane di gravidanza per studiare l’anatomia e diagnosticare eventuali malformazioni presenti. È in grado di escludere il 90% delle malformazioni gravi.

Cura della Menopausa

La menopausa rappresenta un momento di cambiamento nella vita della donna e come tale va considerato sotto aspetti medici, psicologici, sociali e relazionali. L’attività di cura in menopausa necessita di competenza scientifica e professionalità, al fine costruire di un’alleanza terapeutica efficace e duratura.

Isteroscopia

L’Isteroscopia è un esame endoscopico attraverso il quale si riesce ad avere una visione diretta della cavità dell’utero. Si possono così valutare le caratteristiche della cavità uterina e l’aspetto dell’endometrio. L’isteroscopia diagnostica è una procedura  eseguibile in ambulatorio, non essendo necessaria (in circa il 96% dei casi) l’anestesia.